Pages Menu
Facebook
Categories Menu
L’Associazione

L’Associazione

 

L’Associazione è apartitica, apolitica, e senza scopo di lucro. Essa è caratterizzata dalla democraticità della struttura, dall’elettività e gratuità delle cariche associative e dall’obbligatorietà della redazione e approvazione annuale del rendiconto economico e finanziario.

L’Associazione intende promuovere attività didattiche, culturali, formative, informative, divulgative e di ricerca attinenti l’ambito delle neuroscienze, dell’epidemiologia, della prevenzione, della diagnosi e trattamento del disagio e del disturbo psicologico e psichiatrico in generale, delle teorie cognitivo-comportamentali, delle neuroscienze cognitive e delle loro applicazioni terapeutiche in particolare, secondo un approccio cognitivo comportamentale. L’Associazione ha inoltre la finalità di promuovere e sviluppare negli enti aziendali e nelle diverse istituzioni, pubbliche e private, con particolar riguardo all’ambito dell’istruzione e delle Scuole di ogni ordine e grado, interventi formativi e informativi nell’area della pedagogia, della psicologia e della psicologia del lavoro.

Promuove studi, attività editoriali, e attività diverse finalizzate alla prevenzione, nell’ambito delle aree psicologiche, sessuologiche, psicoterapeutiche e psichiatriche, valorizzando il sostegno psicoeducativo all’infanzia, all’adolescenza, alle famiglie, sostenendo attività mirate alla lotta alla devianza, all’emarginazione e allo stigma. Opera anche mediante la costituzione di apposite organizzazioni cooperative per la gestione di servizi a livello locale, nazionale ed internazionale, in convenzione con Associazioni, Enti pubblici e privati operanti nel campo della formazione, prevenzione e cura.

Promuove e favorisce la circolazione dell’informazione scientifica tra soci ed analoghe associazioni nazionali ed estere e tra persone sensibili a tali problemi.

L’Associazione si propone, inoltre, come struttura di servizi per Associazioni, categorie e centri che perseguano finalità affini, anche parzialmente, con gli scopi dell’Associazione stessa.

L’Associazione potrà esercitare la propria attività su tutto il territorio nazionale ed anche all’estero.

L’Associazione, in particolare, si propone di svolgere le seguenti attività:

 

Attività di studio e ricerca:

  1. svolgimento di ricerche cliniche e sperimentali sul disagio e disturbo psicologico/psichiatrico in generale, anche in collaborazione con Università, aziende, enti di ricerca pubblici e/o privati e altre Istituzioni in genere, nazionali e/o internazionali aventi fini analoghi;
  2. erogazione di borse di studio a giovani laureati per studi scientifici, a carattere nazionale o internazionale, in materia di disagio psicologico, psichiatrico.

 

Attività di divulgazione, sensibilizzazione e prevenzione:

  1. sviluppo di attività pubblicistica ed editoriale per la divulgazione delle attuali e future conoscenze scientifiche nell’ambito delle neuroscienze e delle terapie comportamentali;
  2. creazione di un sito Internet per lo scambio di opinioni e per la divulgazione, tra gli operatori del settore, delle finalità ed attività dell’Associazione;
  3. promozione della visibilità e del riconoscimento del disturbo e del

disagio psicologico/psichiatrico a livello sanitario ed istituzionale, e delle relative conseguenze, volta alla riduzione dello stigma ed al miglioramento della “qualità della vita” dei soggetti affetti da tali patologie al fine di favorirne un più armonico e funzionale inserimento nel tessuto sociale e lavorativo;

  1. informazione e sensibilizzazione dei medici di base, per un miglioramento delle conoscenze e delle tecniche per la prevenzione, la diagnosi precoce e la terapia dei disturbi psichiatrici/psicologici;
  2. informazione e sensibilizzazione di educatori, insegnanti, ed operatori sociali;

 

Attività di formazione e aggiornamento professionale:

  1. corsi di formazione e di perfezionamento per psicologi, medici ed operatori del settore socio-sanitario;
  2. divulgazione tra i propri associati, attraverso l’istituzione di un’apposita newsletter, di informazioni e materiale di respiro internazionale, per un costante aggiornamento scientifico e culturale;
  3. convegni, congressi, workshop, tavole rotonde, seminari;
  4. creazione di una rete nazionale di centri o liberi professionisti, patrocinati dall’Associazione;

 

Attività di consulenza:

  1. attività di consulenza e supervisione a singole persone, gruppi o ad enti pubblici e privati per quanto riguarda le più recenti ed avanzate possibilità di trattamento del disturbo psicologico/psichiatrico;
  2. creazione, all’interno di un apposito sito internet, di un FORUM rivolto a persone affette da disturbi psicologici, psichiatrici o post traumatici.

 

L’associazione potrà compiere ogni altra attività formativa, culturale e scientifica, anche finanziata dal Fondo Sociale Europeo, coerente con gli scopi associativi. Potrà avvalersi di contributi dell’Unione Europea, statali, regionali, provinciali e comunali, ovvero di ogni altro ente ed istituzione nazionale ed internazionale, nonché di tutte le agevolazioni previste dalla legge.

L’Associazione, inoltre, potrà svolgere tutte le operazioni e le attività economiche, finanziarie e di ricerca di finanziamenti, nei limiti di legge, che il Consiglio Direttivo riterrà necessarie o semplicemente utili agli scopi sociali.

Diventa Socio

Posted by on Gen 7, 2015 in Associazione | 0 comments

Diventa Socio

Possono acquisire la qualifica di socio del “CEPICC” i cittadini italiani e degli altri Paesi dell’Unione Europea (ovvero chi, non essendo cittadino comunitario, risulti comunque quivi legalmente residente) che abbiano compiuto il 18° anno d’età e che, condividendone i valori e gli scopi, vi abbiano formalmente aderito in ottemperanza alle norme del presente Statuto. Possono altresì essere soci le persone giuridiche aventi attività, finalità e scopi sociali ed umanitari affini e, comunque, non in contrasto con quelli dell’Associazione stessa. La domanda di adesione comporta la condivisione dei valori e dei programmi della Associazione e l’impegno a collaborare alla realizzazione degli scopi associativi. Gli Associati si dividono in: soci fondatori: coloro che hanno preso parte alla costituzione dell’Associazione; SOCI ORDINARI: coloro che collaborano attivamente alla organizzazione delle attività dell’Associazione e aderiscono ai fini che la stessa si propone. Devono dimostrare di possedere specifica preparazione in materia ed essere presentati da altri due associati ordinari o fondatori e ratificati dal Consiglio Direttivo; SOCI SOSTENITORI : coloro che, condividendo le finalità ed i valori dell’Associazione, contribuiscono finanziariamente alla vita della stessa Associazione. SOCI ONORARI: istituzioni o personalità che hanno raggiunto chiara fama nel campo della ricerca, teoria e terapia del disturbo e del disagio psichico e psicologico e la cui partecipazione apporta lustro e garanzia scientifica all’associazione;i soci onorari sono esentati dal pagamento di qualsiasi contributo.   Ammissione dei soci La domanda di adesione va compilata e sottoscritta su apposito modulo prestampato da sottoporre al vaglio del Consiglio Direttivo. L’ammissione alla Associazione, in qualità di socio sostenitore, è subordinata alla presentazione della domanda al Consiglio Direttivo che ne delibera la ammissione , previo pagamento della quota sociale. L’ammissione all’Associazione, in qualità di socio ordinario, è subordinata alla presentazione della domanda al Consiglio Direttivo della stessa, con allegate lettere di presentazione e curriculum vitae dell’interessato. L’accettazione della domanda viene deliberata dal Consiglio stesso, che ne verifica i requisiti necessari. L’ammissione all’Associazione in qualità di socio onorario è fatta su invito e delibera del Consiglio Direttivo e quindi ratificata dall’Assemblea. Qualora la domanda di adesione al “CEPICC” venga accolta, la qualifica di socio si intende assunta a decorrere dalla data di versamento della quota associativa. Il Consiglio Direttivo, o il Segretario/Tesoriere, è tenuto ad aggiornare tempestivamente l’elenco degli iscritti che è a disposizione di ognuno di essi. Scarica il modello di Adesione...

read more

Lo Statuto

Posted by on Gen 7, 2015 in Associazione | 0 comments

Lo Statuto

STATUTO ASSOCIAZIONE   “CEPICC – Centro studi psicoterapia cognitivo comportamentale”. STATUTO     Art. 1) Denominazione, sede e durata E’ costituita l’ Associazione di promozione scientifica e sociale senza scopo di lucro, ai sensi della Legge 383/2000 e successive modifiche nonché nel rispetto degli artt. 36 e seguenti del Codice Civile, denominata   “CEPICC – Centro studi psicoterapia cognitivo comportamentale”.   L’Associazione ha sede in Napoli, P.le Tecchio, n. 33. Il Consiglio Direttivo, con delibera, potrà istituire sedi secondarie e sezioni distaccate anche in altre località della Regione. La durata dell’Associazione è a tempo indeterminato, salvo scioglimento ai sensi dell’art. 18 del presente statuto.   Art. 2) Carattere dell’Associazione, oggetto, scopo e finalità L’Associazione è apartitica, apolitica, e senza scopo di lucro. Essa è caratterizzata dalla democraticità della struttura, dall’elettività e gratuità delle cariche associative e dall’obbligatorietà della redazione e approvazione annuale del rendiconto economico e finanziario. L’Associazione intende promuovere attività didattiche, culturali, formative, informative, divulgative e di ricerca attinenti l’ambito delle neuroscienze, dell’epidemiologia, della prevenzione, della diagnosi e trattamento del disagio e del disturbo psicologico e psichiatrico in generale, delle teorie cognitivo-comportamentali, delle neuroscienze cognitive e delle loro applicazioni terapeutiche in particolare, secondo un approccio cognitivo comportamentale. L’Associazione ha inoltre la finalità di promuovere e sviluppare negli enti aziendali e nelle diverse istituzioni, pubbliche e private, con particolar riguardo all’ambito dell’istruzione e delle Scuole di ogni ordine e grado, interventi formativi e informativi nell’area della pedagogia, della psicologia e della psicologia del lavoro. Promuove studi, attività editoriali, e attività diverse finalizzate alla prevenzione, nell’ambito delle aree psicologiche, sessuologiche, psicoterapeutiche e psichiatriche, valorizzando il sostegno psicoeducativo all’infanzia, all’adolescenza, alle famiglie, sostenendo attività mirate alla lotta alla devianza, all’emarginazione e allo stigma. Opera anche mediante la costituzione di apposite organizzazioni cooperative per la gestione di servizi a livello locale, nazionale ed internazionale, in convenzione con Associazioni, Enti pubblici e privati operanti nel campo della formazione, prevenzione e cura. Promuove e favorisce la circolazione dell’informazione scientifica tra soci ed analoghe associazioni nazionali ed estere e tra persone sensibili a tali problemi. L’Associazione si propone, inoltre, come struttura di servizi per Associazioni, categorie e centri che perseguano finalità affini, anche parzialmente, con gli scopi dell’Associazione stessa. L’Associazione potrà esercitare la propria attività su tutto il territorio nazionale ed anche all’estero. L’Associazione, in particolare, si propone di svolgere le seguenti attività:   Attività di studio e ricerca: svolgimento di ricerche cliniche e sperimentali sul disagio e disturbo psicologico/psichiatrico in generale, anche in collaborazione con Università, aziende, enti di ricerca pubblici e/o privati e altre Istituzioni in genere, nazionali e/o internazionali aventi fini analoghi; erogazione di borse di studio a giovani laureati per studi scientifici, a carattere nazionale o internazionale, in materia di disagio psicologico, psichiatrico.   Attività di divulgazione, sensibilizzazione e prevenzione: sviluppo di attività pubblicistica ed editoriale per la divulgazione delle attuali e future conoscenze scientifiche nell’ambito delle neuroscienze e delle terapie comportamentali; creazione di un sito Internet per lo scambio di opinioni e per la divulgazione, tra gli operatori del settore, delle finalità ed attività dell’Associazione; promozione della visibilità e del riconoscimento del disturbo e del disagio psicologico/psichiatrico a livello sanitario ed istituzionale, e delle relative conseguenze, volta alla riduzione dello stigma ed al miglioramento della “qualità della vita” dei soggetti affetti da tali patologie al fine di favorirne un più...

read more

Il Direttivo in Carica

Posted by on Gen 7, 2015 in Associazione | 0 comments

Il Direttivo in Carica

PRESIDENTE: Dott.ssa Collaro Sonia VICEPRESIDENTE: Dott.ssa Coppola Barbara TESORIERE: Dott.ssa Barba Camilla  

read more
Contact Form Powered By : XYZScripts.com